Oli help, un aiuto concreto per genitori di bambini con menti diverse

14 Dicembre 2023
  • Startups
  • /

    Oli help è un’app per offrire ai genitori di bambini con menti diverse (es. con ADHD) aiuto personalizzato, risorse e strumenti dedicati.

    La neurodiversità è un concetto che si riferisce alla diversità naturale delle funzioni cognitive e neurologiche tra gli individui. Riconosce che le persone possono avere diversi modi di pensare, apprendere, comunicare e funzionare a livello neurologico. Sono “menti diverse”, appunto.

    Questa diversità include condizioni come l’autismo, l’ADHD,1 la dislessia, la sindrome di Tourette e altre ancora.

    Tra queste l’ADHD, o disturbo da deficit dell’attenzione/iperattività, è una delle più comuni nell’infanzia. Si tratta di un disturbo del neurosviluppo caratterizzato da disattenzione, iperattività e impulsività.

    Spesso l’ADHD non viaggia da solo: in circa due terzi dei casi sono presenti una o più condizioni concomitanti tra disturbi specifici dell’apprendimento (DSA), come dislessia e disgrafia, disturbi d’ansia e depressione, disturbi comportamentali o autismo, rendendolo complesso da diagnosticare e trattare.

    Per questo, nel corso della loro vita, gli individui con ADHD – ma più in generale le persone neurodiverse – possono incontrare grossi disagi e difficoltà, in ambito scolastico, lavorativo ma anche a livello relazionale ed emotivo.

    1Dall’inglese Attention-Deficit / Hyperactivity Disorder, ADHD

    Genitori di bambini neurodiversi: tra solitudine e scarse risorse disponibili

    Quando si tratta di bambini, queste difficoltà si riflettono anche nella vita quotidiana delle famiglie. Capita che i genitori di questi bambini si trovino da soli a gestire situazioni complesse e impegnative, senza avere il supporto e le risorse necessarie. Questo può diventare molto stressante e scoraggiante.

    Eppure per l’ADHD, per esempio, esistono trattamenti farmacologici e comportamentali efficaci, ma l’accesso a queste risorse è difficoltoso: lunghi tempi d’attesa, protocolli farmacologici molto stringenti, scarsità di strutture e personale – medico ed educativo – specializzati e un servizio sanitario nazionale (SSN) con risorse limitate. Come se non bastasse, la nostra società affronta ancora pregiudizi significativi riguardo la neurodiversità e la salute mentale.

    Questo quadro ha un impatto non solo sulle singole famiglie, ma anche sull’intera comunità.

    Oli help: un’app a tutto tondo per i genitori di bambini con menti diverse

    Oli help, startup milanese fondata nel 2023, nasce proprio per andare in soccorso ai genitori di bambini con menti diverse, a partire da quelli con ADHD.

    Grazie a un gruppo multidisciplinare in ambito scientifico, psicologico e tecnologico, la realtà sta sviluppando un’applicazione digitale per fornire a questi genitori aiuto e consigli pratici 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

    Infatti, l’app Oli help offre strumenti e risorse educative per: aiutare a comprendere meglio la neurodiversità e le sue manifestazioni; sviluppare approcci efficaci e sensibili alle varie esigenze; costruire una relazione più profonda e comprensiva con il proprio bambino.

    Si tratta di attività psicoeducative verificate, affidabili, imparziali ma facili da comprendere e sempre consultabili nei formati più disparati, adattabili a ogni esigenza.

    Al momento del bisogno, i genitori possono consultare l’app che li guida attivamente indirizzandoli verso i consigli e le risorse più adatte secondo il profilo diagnostico del figlio, se noto, altrimenti li accompagna con informazioni utili nel percorso diagnostico e terapeutico territoriale.

    Inoltre, tramite i feedback dei genitori sull’interazione con il bambino e il machine learning, l’app continua a perfezionare l’aiuto offerto.

    Stato dell’arte di Oli help

    Un prototipo dell’app Oli help è già disponibile e il team sta sviluppando una prima versione per iOS e Android che rilascerà nel 2024.

    L’applicazione seguirà un modello di business freemium. Questo significa che alcune funzionalità saranno disponibili gratuitamente, mentre altre saranno accessibili tramite abbonamenti a pagamento.

    Tuttavia, Oli help mira a essere integrata in contesti di assistenza sanitaria pubblica, e diventare quindi accessibile in modo gratuito alle famiglie che ne hanno maggiore bisogno.

    Ho imparato che migliorando il nostro approccio come genitori, la vita migliora per tutti, incluso il nostro bambino. Questa è stata la forza motrice dietro la creazione di Oli help.

    Valeria Della Rosa, Founder & CEO, Oli help

    📗 Scopri di più su Oli help e sulle altre realtà del nostro portfolio.

    Bibliografia

    The World Federation of ADHD International Consensus Statement: Evidence-based conclusions about the disorder, 2021.

    Aggiornamenti

    Settembre 2023

    🏆 Oli help si è aggiudica il premio “Dall’idea all’impresa” messo in palio da Bio4Dreams nell’ambito dell’edizione 2023 del Premio 2031. Il premio prevede un percorso di mentorship e affiancamento all’interno dell’incubatore.